Che spreco non pensare

«Quando ti lavi i denti, a papà, chiudi l’acqua per favore. Se ne consuma solo una grande quantità inutilmente».

Spreco acqua mentre un bambino lava i denti

«Costa tanto l’acqua?»

«Non è solo una questione di soldi, ma soprattutto di spreco».

«Papà, che vuol dire?»

«E’ un consumo gratuito, senza nessuna ragione, che non porta a niente se non l’uso indiscriminato di una cosa o di una risorsa preziosa».

«Papà, ma dai, mica l’acqua finisce?»

«Potrebbe. Non sprecare è soprattutto una questione di rispetto, sia verso le persone che non hanno i nostri stessi privilegi, sia verso le cose che vanno utilizzate nel modo giusto».

«Come faccio a sapere quanto tempo posso tenere aperta l’acqua mentre mi lavo i denti per non sprecarla?»

«Usa la testa».

«Sul rubinetto?»

«Divertente. Ogni volta che usi qualcosa chiediti se l’hai usata in modo corretto, se l’hai valorizzata, se ne potevi fare a meno. Coltiva il dubbio perché aiuta a prendere decisioni giuste, insomma Pensa Pulito».

«Papà, allora lascio la fontana aperta solo un minuto».

«Pensa alle cose che ti ho detto e non avrai bisogno di un tempo preciso».

Se capita di gettare qualche alimento scaduto o qualcosa che non abbiamo consumato a sufficienza mi parte la predica. Mi rivolgo alla mia famiglia, ma soprattutto a me stesso, ragionando su come non rifare lo stesso errore. Bisogn
a sentirsi in colpa perché non essere attenti genera superficialità quando invece pensare a come utilizzare fino in fondo una cosa mette in moto un processo creativo straordinario. Si sprecano risorse naturali, cibo, soldi pubblici e anche persone utilizzando giustificazioni come: «Non fa niente» oppure «Che ci posso fare».

Si può fare sempre qualcosa, basta non restare immobili. Ognuno, nel ruolo che ricopre, può contribuire a evitare lo spreco che è ottimizzazione delle risorse e per tanto risparmio economico. Quando voglio fare una ripassata di come utilizzare le cose senza sprecarle faccio un giro dai mie genitori, dai nonni dei miei figli: sono l’ultimo baluardo di resistenza al consumismo.

«Papà, ma tu non sprechi mai niente?»Logo #pensapulito

«A volte il fiato amore, ma fa parte del gioco».

Il post è promosso da Folletto per la campagna #PensaPulito 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *