La famosa invasione degli orsi in Sicilia: una favola per tutta la famiglia

La famosa invasione degli orsi in Sicilia è un film per tutta la famiglia.

Guardare l’avventura dell’orso Leonzio che perde il figlio Tonio, ascoltare la storia attraverso la voce di personaggi come Camilleri, Antonio Albanese e Toni Servillo, lasciarsi coinvolgere dai continui cambi di ritmo mi ha fatto sentire come se ci stessero raccontando una favola della buonanotte.

Ho immaginato più volte di stare nel lettone tutti insieme e di avere una persona seduta ai nostri piedi intenta a leggerci questa meravigliosa storia di Dino Buzzati pubblicata nel 1945.

“Papà, non è il solito film di animazione perché non ho proprio fatto caso che i disegni erano diversi”. 

Temevo che un ragazzino cresciuto con film di animazione di altro genere si sarebbe potuto annoiare, invece la trama avvincente, i colori dei luoghi dove si svolge la vicenda, le voci calde e le musiche lo hanno catturato tenendolo sveglio fino alla fine.

Per me “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” è una storia da vedere al buio di un cinema, tutti vicini, magari tenendosi la mano per restare uniti come gli orsi che riescono a ritrovare se stessi grazie alla magia del Professore De Ambrosiis e al coraggio di Tonio.

Il re Leonzio, prima di morire e di affidare il suo popolo al figlio, dice agli orsi: “Fratelli, lasciate questa città, buttate quest’oro, questi fucili, questi abiti, tornate sulle nostre montagne”. 

L’invito alla vita semplice è un monito da ricordare sempre ed è per questo che ho deciso di fare in modo che questa storia i miei figli non la dimentichino mai. Guarda la gallery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *