Il bene si capisce

“Lascia che papà ti abbracci, guarda che se lo fa è perché ti vuole dire che ti ama”.Papà abbraccia

“Il bene si capisce”.

Sono passati quasi sette anni da quando sono padre e questa è la prima volta che ricevo un riconoscimento da mio figlio. 

Fin ora ha sempre preso: sonno, forze, pazienza, consigli, pensieri e pure un po’ di soldi.

Una frase secca, detta in una conversazione veloce e concitata durante abbracci rubati, ha rubato la scena permettendo a quella specie di telecamera che ci riprende in ogni momento topico di inquadrare subito la lacrima sul bordo del mio occhio destro.

A chi importa dove ha sentito questa frase, se è frutto di un cartone animato, di un videogioco o di un film: la sceneggiatura è stata perfetta. 

Tutto quello che prende ogni giorno lo fa sentire amato e la cosa più straordinaria è che è capace di esprimerlo. 

Poche parole per dire: “Papà, fai un sacco di cose per me e lo so. Mi lavi, mi vesti, mi aiuti a superare le paure, mi porti in giro, giochi con me, mi accontenti, mi medichi se mi faccio male, mi fai divertire e mi abbracci. E’ bello sapere che ci sei e se a volte sei disperato, perché ti sembra che tutti questi sforzi non portino a nulla, sappi che invece stai seminando bene, che il bene si vede ed io, anche se sono piccolo, lo capisco“.

Io auguro a tutti i papà di ricevere un dono simile perché questo è energia pura per continuare a fare il mestiere più difficile del mondo. 

P.S. Ma non erano i figli a pendere dalle labbra dei genitori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *