Papà Robbie Williams sei tutti noi

In sala parto la frase più ripetuta dalle mogli ai mariti è: “Fai qualcosa”.Papà Robbie Williams in sala parto

Di fronte alla sofferenza del travaglio molti uomini, compreso me, restano immobili e scossi, incapaci di un’azione risolutiva. Qualsiasi gesto consolatorio non è mai quello cercato perché in fondo la donna vorrebbe allontanare giustamente da sé il dolore ed il marito non ne ha le capacità.

Mica esiste un manuale del padre in sala travaglio? 

Alle mamme quanto meno è stato detto: “Donna, tu partorirai con dolore”, mentre da nessuna parte si legge una cosa tipo: “Uomo, tu le terrai la mano in bocca per fartela mordere fino a perdere la sensibilità”.

Io ricordo di essere stato per ore al fianco di mia moglie mentre camminavamo nel corridoio dell’ospedale, ricordo di aver sentito le urla di dolore e di aver avuto solo il coraggio di stringerle la mano. 

Sono tante le cose che uno potrebbe fare. Vi lascio un elenco di categorie nel caso servissero a voi o a qualche conoscente che si appresta al lieto evento.

Papà filmaker  Che cosa pensa lui: Amore voglio riprendere tutto in modo da avere un ricordo di questo giorno per sempre. Lo monto con quella canzone che piace tanto a te. Tu fai finta che io non ci sia. Che cosa pensa lei: Però non mi riprendere in primo piano. No, la canzone mia preferita no, trovane un’altra. Anzi facciamo che tu te ne vai proprio.

Papà motivatore  Che cosa pensa lui: Amore mi metto dietro di te così tu non te ne accorgi neanche. Sentirai solo la mia voce che ti aiuta nella respirazione. Ripeti le frasi che ti dico così sarà più facile concentrarti. Che cosa pensa lei: Non mi parlare nell’orecchio che proprio non ce la faccio a sentirti. Non voglio parlare, solo morderti. Non ti mettere dietro altrimenti non posso imprecare contro di te.

Papà fotografo  Che cosa pensa lui: Amore voglio immortalare questo momento per ricordare da quale sofferenza viene tanta gioia. Che cosa pensa lei: Voglio solo che tu soffra per la mia gioia.

Papà scrittore  Che cosa pensa lui: Amore ho scritto questa cosa per te che vorrei leggerti in questo momento per dirti quanto ti amo e perché le mie parole possano alleviare le tue fatiche. Che cosa pensa lei: Una cosa pratica mai, tipo gocce di Toradol per il dolore?

Papà empatico  Che cosa pensa lui: Amore, lo so come ti senti. Avverto il dolore che provi e ti chiedo di resistere. Vedrai che tra poco passerà perché io sono vicino a te. Che cosa pensa lei: Ma che ne sai se non hai mai partorito e mai lo farai. Però se ci tieni posso farti provare un dolore simile così ti sentirai più vicino a me.

Papà svenuto: La miglior cosa nella peggiore situazione. Funziona sempre perché tu esci di scena per un motivo valido e lei si distrae pensando a come potrai stare. Non importa se per finta o per davvero, ma sappi che il risultato è sempre lo stesso: Una grande figura di merda!

P.S. Avrà pure esagerato Robbie Williams però almeno non ha invitato i Take That.

P.S. 2 Si sconsiglia vivamente di non imitare la rockstar almeno che non vogliate una separazione per direttissima .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *